un progetto da far nascere ora.
FIRMA
7 enti locali hanno già aderito. Fallo anche tu.
PROTEGGI
pesca, turismo, ambiente
INNOVA
Ecologia

L’Ecologia gioca un ruolo importante nella protezione dell’Area marina Protetta, dove si potranno garantire i processi di tipo fisico, chimico e biologico, indispensabili al mantenimento degli ecosistemi. Sarà cosi possibile tutelare la riproduzione e l’accrescimento di specie di interesse commerciale e la conservazione di specie minacciate.

Economia

Il Parco Marino del Piceno rafforzerà quella che è la filiera economica del mare attivando con valori aggiunti tutto il territorio. Verranno soprattutto potenziati i servizi di alloggi e ristorazione, le guide turistiche e naturalistiche, le attività di ricerca e tutela ambientale, la filiera ittica (con marchi di origine e qualità,) le attività sportive e ricreative e la cantieristica.

Scopri tutte le domande, fuga ogni dubbio e sostieni il Parco Marino.

Nel Parco Marino si potrà fare il bagno? E pescare con lenza e canna? E andare in barca?

Che ne sarà della pesca artigianale? E i subacquei potranno continuare le loro immersioni?

Mantenere o installare nuove scogliere sarà un problema? Per le concessioni balneari cosa è previsto? Si creerà un inutile carrozzone? Scopri le risposte a queste domande, e molto altre, nella nostra pagina dedicata!.

Il Parco Marino del Piceno

Uno straordinario progetto ecosostenibile, realizzato insieme dagli enti locali, le categorie economiche, le associazioni, le cittadine e i cittadini per una gestione della fascia costiera in grado di offrire nuove importanti opportunità di prosperità e progresso.

Scopri di più
30
ANNI DI PROGETTO
7
COMUNI COINVOLTI
26
KM DI COSTA
144
Kmq di mare
Biodiversità: integrità, diversità

Salvaguardare l’integrità e la diversità degli ecosistemi, le singole specie e gli organismi fortemente sfruttati dalla pesca, lasciando che i pesci si riproducano e diventino più grandi migrando verso le aree esterne.

Un nuovo sistema possibile, per tutti

Per poter progettare lo sviluppo e la realizzazione di programmi di ricerca integrata verso l’economia blu, l’economia di un mare vivente.

I Comuni impegnati nella gestione del Mare

Per avere finalmente i Comuni come attori principali nella gestione del mare, uniti nell’impresa di innovare i sistemi di pesca, riqualificare il paesaggio costiero, risanarel’ambiente e arricchire l’offerta turistica.

«L'istituzione dell’Area marina Protetta è una straordinaria opportunità per assicurare alle future generazioni un mare vivo e per costruire insieme una nuova economia sostenibile»

- MASSIMO ROSSI

già Sindaco di Grottammare, portavoce dei "Promotori del Parco Marino del Piceno"

«Si al Parco Marino del Piceno perché è necessario cogliere i segnali di allarme del mare che ci sta portando sempre più plastica e sempre meno pesce»

- OLGA ANNIBALE

Biologa Marina

«Sono stufo di pescare plastica invece dei pesci! Vorrei che il mare torni ad essere bello e pescoso come negli anni '60. Per questo dico si al Parco Marino del Piceno»

- ELVIO MAZZAGUFO

Pescatore artigianale

«L'istituzione del Parco Marino del Piceno può risultare strategica per tutelare il paesaggio marino e per rafforzare e diversificare l'offerta turistica del nostro territorio»

- STEFANO MASTRANGELO

Concessionario di spiaggia

«Si al Parco Marino del Piceno perché è indispensabile raggiungere l’obiettivo europeo di protezione del 30% dei mari entro il 2030, mentre in 600 km di costa adriatica non ci sono aree marine protette indispensabili per conservare la biodiversità»

- STEFANO CHELLI

ricercatore universitario UNICAM

«Si al Parco Marino del Piceno per fermare lo sfruttamento indiscriminato delle risorse marine, combattere l'inquinamento che da decenni danneggiano il nostro mare e per promuovere una nuova economia»

- ANDREA CASTELLI

geologo ambientale e guida subacquea

«Attenzione all’utilizzo delle risorse del mare, qualità dell’acqua, ricerca scientifica e nuovi turismi, questo sarebbe il Parco marino Piceno, ma è anche molto di più per i nostri figli»

FABIO VALLAROLA

Direttore di Parco

Sottoscrivi la petizione!

A FAVORE DELL’ISTITUZIONE DEL PARCO MARINO DEL PICENO

Ultime notizie
La Pesca Sostenibile è impegnativa, ma è per noi un profondo valore
Tendere alla sostenibilità e valorizzare il prodotto, questa possibilità è dimostrata dal progetto di pesca...
Parco Marino del Piceno, il 16 dicembre 2021 incontro pubblico per rilanciare il progetto
E’ ripreso il percorso istitutivo del Parco Marino del Piceno, il 16 dicembre prossimo si...
La Riserva Sentina si estende al mare
Consiglio Comunale di San Benedetto del Tronto ha adottato le Misure di Conservazione per la...
Fondi Pnrr, Torquati segnala: “Ci sono bandi per pesca, ambiente e nuove tecnologie. Ma i comuni della Riviera devono lavorare insieme”
Intervista a Nazzareno Torquati, l’ex assessore alla Pesca e presidente del Ceimas, riguardo ai bandi...
Comuni Coinvolti
è il momento di aderire: facciamo il nuovo Parco Marino.Aderisci